Endless – Interview

By Silver and Gold Magazine

Endless è un artista contemporaneo londinese le cui opere sono ispirate alla pop culture, consumismo e tecniche pubblicitarie. Anche se l’artista preferisce rimanere anonimo, nonostante veda il nome Endless non solo come uno pseudonimo ma come la sua identità, i suoi lavori sono inconfondibili e presentano un’irriverente rappresentazione della società moderna, un esempio sono quadri come Lizzy Vuitton e Chapel Karl, entrambi creati alludendo a due importanti personalità del nostro tempo.

Per queste ragioni la sua fama ha visto una crescita esponenziale negli ultimi dieci anni ed ha attirato l’attenzione sia di galleristi che di persone comuni.
Se guardiamo al Bel Paese, Endless ha donato all’inizio di quest’anno un autoritratto, creato attraverso tecniche e materiali diversi, alla Galleria degli Uffizi a Firenze, facendolo diventare la prima opera moderna a far parte della collezione permanente ed esibendola accanto ai capolavori di pittori come caravaggio, Da Vinci e Botticelli.

Di recente l’artista britannico ha tenuto una mostra del suo ultimo dipinto, facente parte della The Queen and Culture Exhibition, replicata al Salotto di Milano,a Milano, per rappresentare un frammento della vita durante il lockdown per il COVID-19.
Tutte le informazioni su Endless possono essere trovate sia sui social media, sui quali è molto attivo, e sul sito della Cris Contini Contemporary Gallery

Inoltre vi consiglio di leggere...