Futurgabba di Maurizio Gabbana – Stylist interview

By Silver and Gold Magazine

D.  LA TUA VISIONE E “FUTURGABBA” VANNO “OLTRE “ FINO DOVE VUOI SPINGERTI…?

R. FUTURGABBA è nata come idea negli scorsi anni come mio pensiero di riunire i miei figli in un’impresa come sfida, una scommessa appunto sul futuro della mia famiglia creando un “logo”, “slogan” ironico che potesse dare speranza per noi e successivamente per tutti.

un NUOVO STILE, un NUOVO PENSIERO, un MOVIMENTO,

che si stacchi dalla negatività che sta invadendo…

FUTURGABBA  si scosta dal mio essere fotografo artista, anche se ne subisce inevitabilmente il condizionamento e portare le Ispirazioni che mi arrivano e tradurle  come  stimolo da  lasciare ai GIOVANI futuri uomini che si sentono tali, con le loro creatività, con i loro doni, con i loro talenti.

FUTURGABBA subendo il condizionamento ideologico dell’Infinite Dynamics del Gabbana Maurizio artista ,  andrò avanti!

D. A QUESTA CAPSUL-ART NE SEGUIRANNO ALTRE?

R. L’identità di questo progetto è il presente pur tenendo in considerazione il passato , la nostra Storia e chi siamo… per poi  continuare e andare avanti  e quindi anche con questo progetto che potrebbe essere infinito , ovvero  finché ci saranno mente e cuore Ispirati.

D. RACCONTAMI  I TUOI PROGETTI DI IERI DI OGGI E DI DOMANI  E QUANTO SONO  IMPORTANTI PER TE

R. L’artista, al di là della tecnica a cui arriva con coraggiosa esperienza sperimentale, è un messaggero come lo era Buzzati con le sue emozioni e visioni ; ogni qualvolta si acquista un’opera acquisisci anche lui, l’artista,  e non solo un pezzo di carta, di stoffa, di metallo o di tela . Acquisisci la sincerità dell’artista stesso …

Quest’anno sarò concentrato, come artista, nel presentare l’ultima Ispirazione, sollecitata da anni: “AssenzA” acquistabile direttamente sul sito di Antiga edizioni o nelle migliori librerie.

Un sottolineare la mancanza dell’uomo, dal primo all’ultimo, che sembra scomparire nelle storiche ecletticità: speranze, responsabilità, coscienza, ragionevolezza, creatività e la sua storia in quello che ha fatto, costruito e attraverso il buon sperimentare, ha creato.

D. UNA FRASE , UNA CITAZIONE O UN PENSIERO CHE TI SENTI CUCITO ADDOSSO ….

R. Ora sono due i miei slogan, il primo “Impara l’arte e non metterla da parte, condividila!”

il secondo, come scritta nella mia ultima monografia “AssenzA”, “non v’è distanza che evani la Luce!” … e chissà se strada facendo me ne verranno altri…

instagram: gabbanamaurizio_official

Inoltre vi consiglio di leggere...